Non sta bene al nido...

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Non sta bene al nido...

Messaggio Da Soraya il Ven Feb 28 2014, 09:23

Buongiorno amiche, ho bisogno di sapere qualche vostro parere...ieri alle 11 mi chiamano dal nido che Tiziano aveva pianto praticamente tutta la mattina e che aveva 37.2 di febbre. Ok, scappo dal lavoro (ovviamente con la paura delle convulsioni), arrivo e lo trovo...tranquillo. Non aveva più febbre, e quando mi ha visto mi è venuto incontro, mi ha baciato e poi mi ha lasciato ricominciando a giocare come stava facendo. Mi metto così a parlare con le maestre che in pratica mi descrivono...un altro bambino rispetto a quello che conosco io.
A quanto pare da più o meno 3 settimane a questa parte è diventato molto capriccioso e lamentoso, molto più di prima. In pratica, lui ha una vera passione per una delle maestre, si chiama Ada, e la chiama in continuazione, anche a casa...probabilmente perchè è il nome più facile da pronunciare, ma alla fine pare che abbia sviluppato un interesse morboso per lei...basta che si alzi anche solo per andare in bagno e lui inizia a piangere disperato, da farsi mancare il respiro.
Mi hanno chiesto se a casa lo teniamo in braccio spesso perchè pare che lì ci voglia stare tanto, ma non è così! A casa in braccio non ci vuole stare mai, al massimo quando gli preparo da mangiare perchè ha fame e vuole controllare il "procedimento", ma poi finisce di cenare e se ne va a spasso per casa e anzi sono io che devo stargli dietro per evitare che faccia troppi casini...certo, l'ho tenuto in braccio tanto quando è stato male, ma insomma, mi pare anche normale...o no?
Mi hanno chiesto se a casa c'è qualche problema, e anzi, da un paio di settimane io sto meglio, sono più serena...anzi, ero, da ieri non tanto......da un paio di mesi abbiamo ricominciato a uscire più spesso, il fine settimana c'è spesso gente a casa (e per me era una grande conquista, visto che depressissima, spesso non volevo vedere nessuno...).
Insomma, abbiamo parlato più di un'ora e alla fine sembra che il risultato sia che lui ha bisogno di avere una figura di riferimento che sia dedicata solo a lui. Cosa non sana, ovviamente, e che cozza pericolosamente con il nido. Allora ho iniziato il mio personale esame di coscienza.
Non mi pare di averlo viziato, come dicevo nel post di Giulia, Tiziano è un bimbo anche abbastanza ragionevole, non fa scene particolari quando gli si vieta una cosa, è un bambino che se deve sta benissimo con i nonni e anche col papà, è un bambino che piange pochissimo, che si distrae con facilità, che quando è al parco se ne va in giro mentre io lo guardo da lontano, che non ha paura del buio, che mangia, e che ultimamente sta anche dormendo più spesso tutta la notte e nel lettino. E allora, cosa c'è che non va? fino a ieri mi sembrava nulla, ma alla fine, quando c'è stato da mettere in discussione tutto, ho capito che probabilmente c'entrano le mie nevrosi.
Quando è a casa con me...faccio tutto io. Lo cambio, gli do da mangiare, lo metto a letto. E' possibile che lui abbia inteso di avere bisogno di un'unica figura di riferimento, che a casa sono io e che a scuola è Ada? e se non c'è Ada da di matto? Ieri per provare ha fatto tutto mio marito. Ha mangiato tranquillo, si è fatto cambiare ancora più tranquillo, al momento della messa a letto....tragedia! E non l'aveva mai fatto, in passato spesso lo metteva a letto mio marito, mentre nelle ultime 3 settimane l'ho fatto sempre io, sia perchè è stato male, sia per pigrizia di mio marito (c'era sempre una partita da vedere!), sia perchè...bo?
Diciamo che è anche cambiato il metodo d'addormentamento, prima gli si dava il latte nel lettino, e lui mentre ciucciava (spesso pochissimo) si addormentava, e quando non succedeva bastava cullarlo qualche minuto e stop...ora ha scoperto che può alzarsi dal lettino e così invece che rilassarsi si eccita ancora di più, e così ho preferito dargli il latte in braccio, e così si addormenta e via. Ieri col papà non c'è stato verso, mio marito si è innervosito e ho dovuto ricominciare io, ma poi ho pensato anche che, avendo avuto tanti cambiamenti in una serata (pappa dal papà, cambio col papà e io per provare ho cercato di non prenderlo affatto in braccio, con ottimi risultati, non ha fatto una piega), si era stranito e non ha voluto? Io, lo ammetto, quel momento in cui gli do il bibe mi piace da morire, è uno dei pochi momenti della giornata in cui me lo prendo e me lo coccolo sul serio, mentre lui si abbandona completamente, ma forse per un mio piacere egoistico non lo sto rendendo "autonomo"?Ora comunque abbiamo deciso di andare più per gradi, e magari cerchiamo anche di escogitare un modo nuovo di addormentarlo (anche se...finalmente! sembrava dormire meglio la notte e lo sconvolgere sta cosa mi prende malissimo!), ma siamo rimaste con le maestre che cerchiamo di lavorare sia a casa che lì a scuola per cercare di fargli capire che deve fidarsi anche delle altre persone, che non c'è solo Ada che gli vuole bene, sempre che poi sia davvero quello il problema.
Insomma, chiedo...è possibile che la mia ipotesi sia valida? che cercare di non vedermi più come il suo unico punto di riferimento sia una cosa giusta? com'è possibile che un bambino che a casa è sereno, ride e gioca da solo al nido diventi una iena? sono un po' preoccupata, sinceramente, e mi sento anche un bel po' in colpa.....
avatar
Soraya

Messaggi : 385
Data d'iscrizione : 17.12.13
Età : 39
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non sta bene al nido...

Messaggio Da Haydee il Ven Feb 28 2014, 11:36

Allora, a me sembra tutto un po' strano... Cioè è normalissimo che un bimbo della sua età abbia la mamma come primo elemento di riferimento, inoltre i bimbi sono routinari se si addormenta con te tranquillo perchè cambiare? Se al nido è capriccioso forse è un problema di "nido"? Se è tanto legato ad "Ada" forse le altre educatrici non lo sanno "prendere"?
Non so... Ok farsi gli esami di coscienza come genitori, ma da quel che racconti direi che non hai responsabilità... Piuttosto girerei tutto il "pippone" alle maestre.
avatar
Haydee

Messaggi : 619
Data d'iscrizione : 10.12.13
Età : 39

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non sta bene al nido...

Messaggio Da Soraya il Ven Feb 28 2014, 12:06

Diciamo che il problema è che proprio quando c'è Ada, e magari si alza e va da un'altra parte lui diventa isterico, cioè, ci sta che abbia una predilizione per una maestra ma così mi sembra eccessivo, non credi? anche perchè diventa un problema, per loro e anche per lui, che non può stare a disperarsi ogni volta che Ada giustamente si prende cura di un altro bimbo, o anche semplicemente va al bagno! In pratica, praticamente piange in continuazione. E c'è anche il fatto che a quanto pare va di mezzo anche la socializzazione, perchè se lui sta sempre dietro a uno sputo di Ada pare che si perda tanto il rapporto con gli altri bambini.
Ho parlato di un problema anche mio, perchè, in fondo, io so di averlo il problema, sono sempre stata una maniaca del controllo e quando ero rimasta incinta mi ero autoconvinta a non caderci anche con mio figlio, poi sorti i problemi dopo la sua nascita mi sono rinchiusa di nuovo nel mio mondo di "faccio tutto io". E, magari sto facendo voli pindarici, eh..., a questo punto lui si sente insicuro con gli altri. Perchè quando sta coi nonni, comunque tutta la loro attenzione è rivolta a lui, mentre al nido non può e non deve essere così e allora si sente perso. Cioè, io lo sapevo che questo era un mio problema, ma non credevo che si riversasse così su Tiziano, invece a quanto pare.....
loro comunque hanno detto che inizieranno a lavorarci piano piano e io da parte mia posso provare a fare il resto, insieme a mio marito. Che specifico è letteralmente adorato dal figlio, domenica fuori a pranzo cercava molto più lui di me, per giocare...è per questo che mi è sembrato tutto come una doccia fredda....
avatar
Soraya

Messaggi : 385
Data d'iscrizione : 17.12.13
Età : 39
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non sta bene al nido...

Messaggio Da NotteBlu il Ven Feb 28 2014, 12:43

Io non trovo nulla di strano o di non sano: fino ai tre anni è normalissimo che i bambini sentano il bisogno di avere una unica figura di riferimento, tanto è che se proprio non si vuole mandarli al nido è meglio avendone la possibilità lasciarli con una tata invece che coi nonni in modo che comunque si abitui a modalità affettive estranee alla famiglia.
È un problema delle maestre, sono loro che devono fare in modo che tizia no si senta sicuro e accolto.

Poi, mi ha colpito una cosa: parli di "pappa" e del fatto che ')"viene data". Come sai, io sono una grande sostenitrice dell autosvezzamento e mi fa uno strano effetto leggere questi termini riferiti a un bambino ormai non più lattante. Inoltre, perché non lo fate mangiare con voi, tutto assieme a tavola in casa condivisione, tutti le stesse cose, lasciando che si arrangi e si gestisca da solo quello che ha nel piatto?
avatar
NotteBlu

Messaggi : 949
Data d'iscrizione : 16.12.13
Età : 37

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non sta bene al nido...

Messaggio Da NotteBlu il Ven Feb 28 2014, 12:48

Comunque tu non sbagli nulla, il vostro momento di addormentamento va bene se vi rende tutti sereni!
Può essere che stia vivendo il distacco da te in modo naturale, non imposto, e che quindi però abbia bisogno di avere Ada come tuo sostituto in questo passaggio delicato. Lui da solo si stacca da te ma non è ancora pronto per volare nel mondo e quindi ha bisogno un poco della piuma di dumbo rappresentata dalla maestra preferita: cosa c è di non sano? per me è un segnale positivo di un bimbo equilibrato che da solo sta compiendo dei difficili passi
avatar
NotteBlu

Messaggi : 949
Data d'iscrizione : 16.12.13
Età : 37

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non sta bene al nido...

Messaggio Da Haydee il Ven Feb 28 2014, 12:51

Ecco mi fa piacere che Notte la pensi come me. Non farti convivere cfr hanno ragione perchè hanno beccato la "corda giusta" del "tuo bisogno di controllo".
Loro sono le educatrici e sono responsabili di quello che accade al nido. Se non sono in grado di "coinvolgerlo" in modo che non si disperi se Ada non c'è è loro incapacità... Tanto più che a casa non è così come lo descrivono al nido.
avatar
Haydee

Messaggi : 619
Data d'iscrizione : 10.12.13
Età : 39

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non sta bene al nido...

Messaggio Da Tiziana81 il Ven Feb 28 2014, 13:08

Ma onestamente rimango basita...ma cosa vogliono da un bambino così piccolo???
avatar
Tiziana81

Messaggi : 641
Data d'iscrizione : 10.12.13
Età : 35
Località : Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non sta bene al nido...

Messaggio Da Tiziana81 il Ven Feb 28 2014, 13:10

Magari Ada per qualche motivo gli ricorda la mamma o semplicemente ha un approccio a lui più congeniale...Che cavoli è un nido mica l'università!
avatar
Tiziana81

Messaggi : 641
Data d'iscrizione : 10.12.13
Età : 35
Località : Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non sta bene al nido...

Messaggio Da Soraya il Ven Feb 28 2014, 13:40

No, ma infatti non è che sia un problema che gli piace Ada, ma che ormai praticamente piange tutto il tempo perchè Ada ha da fare anche con gli altri bambini! Lui è proprio arrabbiato perchè quella persona non gli da tutte le sue attenzioni...Cioè, bu, se fosse una cosa così normale perchè gli altri bambini non lo fanno? Anche quelli più piccoli e inseriti dopo di lui? Certo è che lui ne ha passate tante, però appunto non mi hanno detto nulla finora perchè volevano dargli altro tempo per vedere come andava...ieri sono state un'ora a parlare con me per cercare di capire qual era il problema, mi sembra che loro lo vedano come un problema e che vogliano risolverlo, altrimenti lo lascerebbero lì a piangere e amen...Vogliono solo velocizzare un processo che per lui è più difficile? Bo, non saprei, il nido è ottimo, è il più ambito della zona, ho parlato con diverse altre persone e mi hanno detto tutte anche che la sua è la sezione migliore...e allora? non so, certo, leggendovi sto magari ridimensionando un po' le mie colpe, ma non mi piace sapere che lui sta lì a piangere sempre e non perchè non sta bene (quando gli chiedo se vuole andare a scuola mi dice sempre di sì, la mattina non vede l'ora di uscire, ci saluta sempre con la manina quando ce ne andiamo...) ma perchè vuole un'attenzione esclusiva perchè sono io che l'ho abituato così....
Notte, non mangiamo insieme soprattutto per una questione di orario. Al nido mangia alle 11.30, alle 18 lui ha una fame blu e finchè non preparo da mangiare non si vuole nemmeno allontanare dalla cucina...mio marito a quell'ora spesso non è nemmeno tornato a casa, e in effetti definirla "pappa" è un po' un eufemismo, visto che si tratta di rigatoni al sugo di carne o fusilli con ricotta e spinaci...poi quando ci sediamo a tavola lui si siede con noi e un po' mangiucchia anche dal nostro piatto, ma solo dopo che è sereno di aver mangiato la pasta sua. Il fine settimana capita che mangiamo insieme, ma lui ancora non riesce bene a mangiare da solo, quindi se lo vuole fare lo assecondo, ma sennò lo imbocchiamo noi...lui è sempre stato molto chiaro sul quando fare progressi, io ho seguito lo svezzamento tradizionale facendogli sempre assaggiare le nostre cose e a 10 mesi ha detto schifo pappa voglio la pasta!
avatar
Soraya

Messaggi : 385
Data d'iscrizione : 17.12.13
Età : 39
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non sta bene al nido...

Messaggio Da NotteBlu il Ven Feb 28 2014, 13:55

Te la butto lì, considera sempre appunto che io per alcune cose sono molto rigida e una di queste è il valore educativo e sociale dei pasti Smile
Perché non mangi tu con lui? io ho sempre fatto così, ho cambiato i miei orari per lui, anche noi ceniamo sempre soli. Il marito è grande, può cenare da solo (con te seduta a far compagnia ovvio), ma un bambino va comunque a mio modo di vedere educato alla convivialità, al valore affettivo del pasto condiviso. Oppure gli dai una seconda merenda dopo l asilo, io a prescindere con nottolino devo dargli alle quattro e mezza altra roba da mangiare nonostante abbia già mangiato a scuola, e contorto al massimo alle sette ceniamo, spesso già a sei e mezza.
È una parentesi che esula dal discorso ovviamente!

ti chiedo scusa ma avevo inteso che prendesse ancora cibo speciale e che venisse assistito in modo totale Smile anche io a volte imbocco nottolino, è una coccola aggiuntiva che a volte chiede dicendo con la faccia del gatto con gli stivali "mamma mi imbocchi tu per favore, eh per favore?" Smile
avatar
NotteBlu

Messaggi : 949
Data d'iscrizione : 16.12.13
Età : 37

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non sta bene al nido...

Messaggio Da NotteBlu il Ven Feb 28 2014, 13:57

Comunque non hai nulla da rimproverarti, a leggerti emerge una mamma molto affettuosa, presente e rispettosa della crescita del figlio, non certo una mamma assente, distratta, ansiosa, soffocante o castrante
avatar
NotteBlu

Messaggi : 949
Data d'iscrizione : 16.12.13
Età : 37

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non sta bene al nido...

Messaggio Da Soraya il Ven Feb 28 2014, 14:04

Qualche volta ho anche mangiato da sola con lui, eh, per carità, ma non alle 18 del pomeriggio! nooo non ce la faccio, e a Tiziano gli puoi dare tutta la merenda aggiuntiva che vuoi, lui a quell'ora vole magnà! non c'è santo che tenga....provo a dargli qualcosa come pane e prosciutto, ecc, ma lui non si schioda dalla cucina finchè non è pronta la "pappa" (è lui che la chiama così!). Io praticamente lo imbocco per quasi tutto il pasto, ma se lui mi chiede di mangiare da solo lo lascio fare, anche con le mani...non ti dico la faccia di mia madre quando lo vede ridursi dopo un pasto mangiato con le mani, mi odia, la maniaca del pulito...
Comunque, ci ripensavo...ieri quando il padre gli dava da mangiare li ho lasciati soli, sono andata a cucinare...poi a un certo punto mi ha visto e ha urlato mamma, lasciando la pasta, cosa che ultimamente fa di rado, e ha iniziato a frignare. Io non ho sostituito il papà che gli ha detto "non ne vuoi più? se non ne vuoi allora puoi scendere ma non te ne do più". E infatti non ha mangiato più. Sono segnali? boooo, io vi giuro non ci capisco niente....quando mi chiudo nel bagno si arrabbia molto ma ho sempre pensato che non fosse tanto "mammaaaaa non te ne andareeee" ma "perchè tu nel bagno ci entri e io no???????".
avatar
Soraya

Messaggi : 385
Data d'iscrizione : 17.12.13
Età : 39
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non sta bene al nido...

Messaggio Da Haydee il Ven Feb 28 2014, 14:16

Io credo che se le vostre "abitudini" familiari vanno bene a voi 3 non le devi cambiare solo perchè al nido piange se non c'è Ada!
Cioè lui a casa non è morboso, non piange, non si dispera e perchè vuoi che lo faccia?
Che l'asilo sia buono nessuno lo dubita, ma che con tuo figlio stanno sbagliando approccio mi sembra evidente. Non domandarti. Percè gli altri bimbi non piangono, gli altri non sono Tiziano. Tu devi concentrarti si di lui e capire cosa lo fa reagire così ma non pensare di essere tu la causa dei suoi disagi.
avatar
Haydee

Messaggi : 619
Data d'iscrizione : 10.12.13
Età : 39

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non sta bene al nido...

Messaggio Da Soraya il Ven Feb 28 2014, 14:19

Notte, mi fa davvero piacere che tu pensi questo di me, anche perchè ti ho sempre vista come un'ottima mamma (sì, forse un po' rigidina su alcune cose...ehehehe) e sono contenta di avere la tua stima. Ma sai, cerco davvero di fare del mio meglio, e soprattutto cerco di trattare mio figlio come una personcina. Non sono ansiosa su di lui, o almeno non sulla sua salute. Sai quante volte ho dovuto rispondere male a chi mi diceva che dopo l'ospedale mio figlio doveva stare praticamente sotto una campana di vetro??? meno male che mio marito è sempre stato dalla mia parte, sennò veramente...sono molto più paurosa e fragile quando si tratta di questioni emotive...vorrei solo che mio figlio fosse felice, nel rispetto delle regole, e la paura di non farcela mi fa prendere da ansie e insicurezze.
Ora però, io so di avere questo problema dell'esigenza del controllo...e anche un altro che è ben più profondo. Io mi sono sentita totalmente abbandonata in gravidanza e i primi mesi di vita di mio figlio, e quindi mi sono convinta nella mia mente malata che occuparsi di mio figlio per gli altri sia...un peso. E' molto difficile per me ammettere questa cosa, ma non delego con facilità, perchè se prima della nascita di Tiziano mi ero fatta un severo autoncinvincimento nel non voler fare tutto da sola, ci sono ripiombata con tutte le zampe, e dire che la psicologa me l'aveva detto....eccome. Ma io come un caterpillar me ne sono fregata. E ora ho paura che a "rimetterci" (certo, tra virgolette, perchè mica è uno psicopatico, magari ha solo un disagio...) sia Tiziano, per questo il "problema" tirato fuori dalle maestre mi ha dato una sberla non indifferente.
avatar
Soraya

Messaggi : 385
Data d'iscrizione : 17.12.13
Età : 39
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non sta bene al nido...

Messaggio Da NotteBlu il Ven Feb 28 2014, 14:27

Quoto haydee
avatar
NotteBlu

Messaggi : 949
Data d'iscrizione : 16.12.13
Età : 37

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non sta bene al nido...

Messaggio Da Soraya il Ven Feb 28 2014, 14:30

Grazie......
avatar
Soraya

Messaggi : 385
Data d'iscrizione : 17.12.13
Età : 39
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non sta bene al nido...

Messaggio Da Soraya il Gio Dic 04 2014, 13:34

Ragazze care, riciccio fuori questo post perché dopo quasi un anno le cose sono un po' tornate al punto di partenza.
Da febbraio a giugno è stato tutto un susseguirsi di discussioni, parole con il nido per capire perché il bambino avesse tutto questo stracavolo di bisogno di Ada. Non vi dico come abbiamo affrontato l'idea di passare il mese di luglio con le supplenti, pensavamo "se già fa così con le sue maestre, figuriamoci che farà quando non ci sarà ADA!".
Beh, dopo i primi 3 giorni, in cui giustamente ha dovuto abituarsi, luglio è andato...una meraviglia. Il bambino andava volentieri a scuola, si divertiva, era sereno, e adorava le sue nuove (giovanissime) maestre.
A settembre abbiamo ricominciato la solita scuola con le solite maestre, e devo dire che l'inizio è stato molto tranquillo, a scuola Tizi era un angelo (mentre a casa.....), tutte contente, tutte soddisfatte "uuuuhhh quanto è cresciuto tiziano, quanto è diventato bravo tiziano".
OK. verso ottobre c'è stato un periodo in cui tutti i bimbi hanno avuto un po' di difficoltà, c'erano nuove maestre e tanti bimbi che facevano inserimenti...insomma, a mio figlio è ripresa l'Adite. Ha ricominciato a rompere con questa storia di ADA ADA e solo ADA. E io giù a farmi di nuovo un sacco di menate "è colpa mia, e sono troppo stressata (non è vero, sto in part time, e il mondo mi sorride!), e sto crescendo un mollaccione/serial killer (a seconda del momento...).
Una sera, incontro una delle meravigliose supplenti che c'erano state a luglio, e che conosce molto bene mio figlio, e che sta lavorando ancora qualche ora da loro...beh, mi ha dato un quadro assolutamente...illuminante. Secondo lei, è ADA che è troppo attaccata a Tiziano. Ha impostato proprio così il rapporto, con quasi tutti i bimbi, ma con Tiziano ha trovato terreno fertile, e poi...lo adora. Sì, vabbè, tutto bello, ma con mio figlio, mi sembra evidente, questo approccio non paga.
La supplente, che è stata davvero tanto carina, ovviamente mi ha chiesto di non dire niente, e mi ha anche tranquillizzato che comunque Tiziano sta bene, ha solo queste crisi soprattutto quando Ada se ne va o non c'è, ma poi quando capita che lei va proprio via il pom e lui rimane con le altre, basta dirglielo e lui si calma e si adatta.
A me sta cosa mi rode un bel po'. Lunedì mattina ho telefonato con una scusa, e ho parlato proprio con Ada, che mi ha detto che non c'è niente di cui preoccuparsi "magari siamo anche noi che sbagliamo, ma solo per eccesso di affetto!". Sì, le ho detto, so che tu ami molto Tiziano, però ecco...questa cosa magari può diventare un problema. Lei mi ha risposto di no, che il bimbo sta bene, però poi quando sono andata ieri pom a prenderlo come sono entrata, lei sorridendo mi ha detto "ah bene, così posso andare in bagno!".
E' normale che stia cominciando a infastidirmi? Ma tu guarda, se io, convintissima sostenitrice del nido, mi devo incavolare perché non hanno l'approccio giusto con mio figlio. Per carità, sono contenta che loro abbiano un atteggiamento "materno", ma se il risultato è che Tizi si arrabbia e non sta bene? quando a luglio, con un atteggiamento meno "materno" stava una favola (insieme agli altri bimbi, eh, erano tutti felici di andare...)?
Chiedo un consiglio...che faccio? continuo a puntare su sta cosa, magari rispondendo piccata quando mi fanno battute di questo tipo, oppure lascio stare e mi tranquillizzo che come dicono loro...tizi sta bene?
Intanto il primo positivo risultato è stato che, finalmente, non penso più che sia tutto colpa mia (cosa che da brava maniaca del controllo, mi viene benissimo...), ma che se le cose non vanno bene a scuola...forse il problema è a scuola!!!
grazie e scusate al solito, il papello...
avatar
Soraya

Messaggi : 385
Data d'iscrizione : 17.12.13
Età : 39
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non sta bene al nido...

Messaggio Da ale1004 il Gio Dic 04 2014, 15:05

Allora... io lascerei correre... anche valeria aveva una maestra "di riferimento" al nido e tutt'ora quando ci vede fa mille coccole a valeria, mi dice che le manca, ecc ecc Ma il passaggio alla materna è stato tranquillo e indolore.
Certo è importante che tiziano si abitui a stare con tutte, però se ha una "preferita" che male c'è? Prendilo per quello che è, un rapporto un po' più "esclusivo" degli altri, una coccola in più e via... tanto comunque poi ci saranno le supplenti, ci saranno nuove maestre alla materna, ci saranno nuovi rapporti "esclusivi".
Prima o poi bisogna accettare che nella vita dei nostri figli entrino persone che li amano e che si fanno amare da loro, forse con il maschio per la mamma questo è un problema in più, io con chiara per esempio ero gelosa di mia cognata per cui chiara stravedeva, ora per valeria non mi faccio più problemi, io sono la mamma e nessuno può togliermi il "primato".
Certo, è un po' fastidioso che lei ti faccia pesare questo ruolo, ma tu invece di risponderle male alimenta il suo ego (lei lo dice per questo) dicendole "ahhhh.. .meno male che ci sei tu" e ringraziala anche per qualche coccolina in più a tiziano che male non fa, anche perché il rapporto intimo che c'è al nido non lo ritroveranno più Wink
avatar
ale1004

Messaggi : 794
Data d'iscrizione : 10.12.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non sta bene al nido...

Messaggio Da Soraya il Ven Dic 05 2014, 08:59

Ciao Ale! Scusa, in effetti mi sa che non mi sono spiegata affatto bene! Il problema non è l'attaccamento di questa maestra a tizi (ci mancherebbe!), è solo che questo attaccamento ha evidentemente provocato un disagio...perché lui sta attaccato a questa maestra e quando lei ha da fare o non c'è, lui da di matto...cioè, sono loro, le maestre, che "lamentano" un problema, nel senso che dicono che tizi è troppo attaccato.
E io finora avevo pensato che fosse un problema mio, nostro, di me-Tiziano, invece dalla chiacchierata con la supplente è emerso che è stato l'apporccio usato da questa maestra a creare questo disagio. Certo, ripeto, con mio figlio ha trovato terreno fertilissimo, ma forse con un atteggiamento diverso le cose sarebbero andate diversamente...
Non è gelosia, credimi...ho ben poco da essere gelosa, visto quanto mio figlio sia attaccato a me, ma le maestre mi riferiscono (spesso con battutine e frecciatine, che ammetto stanno cominciando a infastidirmi...) che il bimbo reagisce male ad allontanamenti fisiologici al nido di Ada. Ma allora perché questo non è successo con le supplenti? lui non ha avuto bisogno con loro di creare questo rapporto stretto, mentre con le "vecchie" sì.
Loro continuano a dirmi che sta bene e che è tutto ok, salvo poi tirare fuori ste battute che ormai mi irritano soltanto.
avatar
Soraya

Messaggi : 385
Data d'iscrizione : 17.12.13
Età : 39
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non sta bene al nido...

Messaggio Da volpetta il Sab Dic 06 2014, 21:22

soraya credimi tutti i bambini si attaccano all'insegnante dii rifermento e piangono quando lei non c'è. anche mia figlia lo fa ed io lavoro nella stessa scuola. sofia ha in totale 4 maestre 1di riferimento e 3 "aiutanti" e la mattina quando c'è lei sofia non piange e ti posso assicurare che in classe di sofia è così per quasi tutti i bambini. ritieniti fortunata ad aver trovato una maestra materna. Poi non so' come funziona da te il mese di luglio ma da me c'è proprio l'animazione e lì cambia proprio il contesto

volpetta

Messaggi : 297
Data d'iscrizione : 10.12.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non sta bene al nido...

Messaggio Da Lorella il Sab Dic 06 2014, 22:05

Anche io lascerei correre e farei fare alle maestre
Se diventerà "un peso" questo attaccamento, saprà la stessa Ada agire per farlo staccare un pochino
Sei stata rasscurata che in ogni caso Tiziano sa come reagire allo stacco, e questo è quello che conta
avatar
Lorella

Messaggi : 1141
Data d'iscrizione : 09.12.13
Età : 40

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non sta bene al nido...

Messaggio Da Soraya il Mar Dic 09 2014, 13:21

Volpetta....bo??? Per le maestre questo di Tiziano è sempre stato un "problema". Dall'anno scorso. Quest'anno in misura minore, certamente, ma rimane. E sono loro a dirmelo, non è che lo penso io....Dicono che lui è l'unico che fa così. La differenza con l'anno scorso è che, appunto, pensavo fosse una mia responsabilità, ora sto cominciando a pensare che non lo sia. Io sono contenta che la sua maestra gli voglia bene, ma sono loro stesse che mi dicono che il problema c'è. Non riescono a gestirlo? non so. E' questo che mi chiedo: se voi (maestre) vedete il problema e lo riconoscete come tale, perché non vi fate un esame per capire davvero dov'è la responsabilità?
Lorella, vedremo, io da una parte mi dico che ci sta che un bimbo così piccolo si stranisca quando non c'è il suo punto di riferimento, però sono loro a voler sempre puntualizzare che questa cosa è..."strana".
Grazie!
avatar
Soraya

Messaggi : 385
Data d'iscrizione : 17.12.13
Età : 39
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non sta bene al nido...

Messaggio Da Lorella il Mar Dic 09 2014, 23:13

Potrà essere stana per loro, ma loro restano le maestre, insegnanti, educatrici
Dovrebbero sapere, capire, provare a cambiare tecnica se vedono che la cosa non passa da sé!
È il loro lavoro, non il tuo!
avatar
Lorella

Messaggi : 1141
Data d'iscrizione : 09.12.13
Età : 40

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non sta bene al nido...

Messaggio Da Soraya il Gio Dic 11 2014, 10:52

Ma infatti il grosso passo avanti è stato proprio il riconoscere che se c'è un problema a scuola...forse il problema è a scuola! Wink Wink
avatar
Soraya

Messaggi : 385
Data d'iscrizione : 17.12.13
Età : 39
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non sta bene al nido...

Messaggio Da ale1004 il Gio Dic 11 2014, 11:14

Soraya scusa fammi capire "quanto" è pesante il problema... le maestre ti dicono che Tiziano fa fatica a fare attività? Che piange tutto il giorno? Oppure si lamentano semplicemente (soprattutto la maestra di riferimento) perché è "appiccicoso"?
Comunque puoi chiedere un colloquio e dire con tutta calma alla maestra la cosa delle supplenti e che forse è il caso di "allentare" un pochino questo rapporto... ovviamente con tutta la calma e la diplomazia che hai a disposizione.
avatar
ale1004

Messaggi : 794
Data d'iscrizione : 10.12.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non sta bene al nido...

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum