Mammite acuta

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Mammite acuta

Messaggio Da Soraya il Mer Mag 28 2014, 09:28

Buondì mammine e non, ho bisogno di un conforto per Tiziano...io non riesco a capire cosa ha. Sapete che di notte è sempre stato una tragedia, ma fino a poco tempo fa di giorno non mi potevo mai lamentare, sempre allegro, pochissimi capricci, stava col papà senza problemi, coi nonni, a scuola, ecc. Da un paio di settimane non è più lui. La mattina si sveglia prestissimo ed è tutto un "mamma mamma mamma" in lacrime, si lamenta per qualsiasi cosa, al parco, a casa, mentre fa la doccia, mentre mangia. Non fa capricci, si lamenta. Qualsiasi cosa dica o faccia è un lamento, continuo, costante. E poi mi sta continuamente addosso, non mi lascia respirare, vuole sempre venire in braccio a me, con nessun altro, salvo distrazioni varie, ma è come se avesse paura di perdermi, mi deve toccare continuamente. Io non so se sono i denti, ha tagliato due canini, ma ormai li ha tagliati, dovrebbe essere un minimo passata, no? poi è diventato un po' stitico, la fa poco e molto dura, ma mangia comunque tranquillamente, io l'ho imputato al fatto che essendo nella fase del no biberon ma ancora non riuscendo a bere benissimo dal bicchiere beve di meno (prima lo chiamavano dromedario per quanto beveva!) e quindi la cacca è meno lenta...poi ci sta il lato psicologico. Ieri sera ho provato a vedere quali sono le cose che sono cambiate negli ultimi tempi. Una è che non lo addormento più in braccio, fa troppo caldo a casa mia e lui sudava tantissimo con conseguente dermatite, quindi ho fatto che ho messo il lettino vicino al mio letto, si ciuccia un po' di latte e poi col ciuccio si addormenta tenendomi la mano. Pensavo facesse tragedie, invece si addormenta tranquillo, anzi mi sembra anche meglio e per qualche notte ha dormito anche di più! da due notti invece di nuovo tragedissima...bo. L'altra è che da qualche settimana due volte lo vanno a prendere i miei suoceri a scuola, e questo per una questione di sopravvivenza. Marzo e Aprile ce li ho avuti tutti (e dico davvero tutti) i giorni a casa, non so perchè si erano presi questa fissazione del venire ogni sacrosanto giorno, e alla fine della settimana io diventavo isterica, dietro a loro, ai loro "fai così fai colì", si offendono se gli dici qualcosa e tengono il muso, ecc. ma poi non potevo nemmeno fermarmi fuori scuola con un'altra mamma a chiacchierare, e mi sembrava assurdo, anche perchè così non me lo godevo io e nemmeno loro. Io e mio marito abbiamo deciso quindi di dirgli di venire una due volte a settimana, così io mi faccio la spesa con calma, ecc, e gli altri giorni però a casa. Tiziano con loro è sempre stato benissimo, li adora, li cerca quando non ci sono, e sono andati spesso in passato a prenderlo, scooter rotto, visita medica, ecc. Eppure l'altro giorno per la prima volta quando li ha visti si è messo a piangere chiamando "mamma", e non lo aveva mai fatto, MAI! Io ero preparata ai terrible two, ma pensavo ai capricci, lui i capricci non sa che sono, quando gli vieti una cosa non fa storie, non piange troppo, si calma subito, non fa scenate. Ma sta mammite acuta mi sta "preoccupando", tra l'altro, col padre, con cui prima giocava le ore, mangiava ecc, non sta più volentieri, lo caccia, e mio marito ci rimane malissimo e io mi sento in colpa, perchè penso che ovviamente, è colpa mia, che non l'ho abituato a stare con tutti...però poi ho messaggi contrastanti, perchè sabato eravamo a casa di un bimbo più grande, casa sconosciuta, bimbo sconosciuto, adulti semi-conosciuti e lui se ne andavain giro per la casa senza calcolarmi proprio e tutti a dire "ma quanto è bravo questo bimbo, com'è socievole, come sta con tutti, non ha paura!!". E poi siamo noi 3 e si ricomincia. Ditemi che è una fase, vi pregooooooooooooo
avatar
Soraya

Messaggi : 385
Data d'iscrizione : 17.12.13
Età : 39
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mammite acuta

Messaggio Da giulia il Mer Mag 28 2014, 09:57

Guarda io credo che sia una fase. Tutti i bimbi la passano, anche Thiago a periodi è così. non vuole stare con altri, sempre in braccio e si lamenta in continuazione (e io i bimbo lagnoni proprio non li reggo!!!). Ha pianto al nido, con i nonni...poi passa per un po', magari vuole stare solo con suo babbo, e poi ritorna mammone. io credo che comunque crescendo loro si comincino a rendere conto del distacco e dell'assenza e per questo vivano peggio certe situazioni. non credo che abituarli a stare con tutti serva, nel senso, Thiago è andato al nido a 5 mesi, io ho lavorato da quando ne aveva nemmeno uno..eppure ugualmente in certi periodi è così. Pazienza tesoro!!!
avatar
giulia

Messaggi : 806
Data d'iscrizione : 12.12.13
Età : 37

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mammite acuta

Messaggio Da Soraya il Mer Mag 28 2014, 10:05

E' che sai, Giulia, non avendolo mai fatto, e soprattutto non per tutto questo tempo, non capisco, mi sto facendo un sacco di paranoie...sono in un periodo parecchio stressato, al lavoro va una merda, la notte si veglia, e quindi sono molto meno paziente e stamattina gli ho urlato "bastaaaaaaaaaaa", cosa che non ho mai fatto, salvo le parolacce notturne, anche perchè so che non serve, anzi, lui poi comincia a piangere ancora più forte, ovvio.
Stamattina dopo che mi è passata me lo sono abbracciato e siamo stati un po' a parlare, ovvero io parlavo "mamma ti vuole bene anche quando si arrabbia, mamma non ti abbandona, ecc". Ha avuto altri periodi così, ma duravano meno, e poi coincidevano coi ricoveri, quindi ne aveva ben donde. Poi mi chiedo se sia giusto assecondarlo o meno...sono sempre stata convinta che se un bimbo si sente amato e sente che le sue esigenze vengono soddisfatte (tranne i capricci) poi è più sicuro di sè e meno "pauroso", ma a volte penso che ho il timore di...viziarlo troppo. Sono troppo indecisa.
avatar
Soraya

Messaggi : 385
Data d'iscrizione : 17.12.13
Età : 39
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mammite acuta

Messaggio Da giulia il Mer Mag 28 2014, 10:17

Mah guarda capita anche a me di perdere la pazienza. L'altro giorno gli ho anche detto almeno piangi per qualcosa. Non è facile mantenere la calma sempre...io non sono una mamma zen e non la sarò mai, a volte perdo il controllo. l'altro pomeriggio l'ho sculacciato perché per l'ennesima volta ha aperto il cancello e voleva uscire in strada, dopo diecimila no, dopo che si è fracassato un dito, è andato di nuovo. E quando l'ho chiamato e rincorso mi ha guardato con sorrisino di sfida. Io l'ho raggiunto e l'ho sculacciato. lo so che non è il sistema migliore ma credo che una sculacciata sia meno peggio di finire sotto una macchina. E oltre tutto è stato un gesto istintivo. Eppure lo abbraccio, lo bacio, se vuole venire nel lettone viene, gli dico che lo amo diecimila volte al giorno. io credo che l'amore non sia fargli fare tutto ciò che vogliono. E di sicuro voglio un bambino educato. Se si lamenta e fa i capricci gli dico no, gli spiego che non si fa, ma tengo il punto anche se si dispera. Purtroppo in casa sono l'unica che fa di tutto per essere coerente....
avatar
giulia

Messaggi : 806
Data d'iscrizione : 12.12.13
Età : 37

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mammite acuta

Messaggio Da Soraya il Mer Mag 28 2014, 10:25

No, guarda, su questo sfondi una porta aperta. le regole sono fondamentali, e soprattutto per me è fondamentale essere fermi, io e mio marito lo siamo sempre. Dovessimo dirgli 1000 volte che non si fa lo diciamo. Ma non è quello che mi strema, ripeto che i no ci sono sempre, cerco anche ad abituarlo ad avere pazienza, se sto lavando i piatti e mi chiede di venire in braccio gli dico di no, di aspettare un momento che mamma ha quasi finito, ecc. E lui abbozza, magari basta dirgli di prendere le scatolette e farci una torre che si distrae e fa altro. E' questo lamento e attaccamento che mi stressa e mi preoccupa, abbiamo passato giornate intere a casa da soli con io che facevo cose e lui che andava in giro a scoperchiare tutta casa!!! Ora anche mentre fa la doccia, dove prima si divertiva tanto, si lamenta dell'acqua del sapone e mi tende le braccia che vuole venire in braccio!
avatar
Soraya

Messaggi : 385
Data d'iscrizione : 17.12.13
Età : 39
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mammite acuta

Messaggio Da giulia il Mer Mag 28 2014, 10:33

per me è una fase. Thiago ne ha passate diverse...è da esaurimento, ne sono consapevole, ma se non è successo niente che possa aver in qualche modo turbato il bimbo vedrai che come è venuta passerà.
Sabato avevo un mal di schiena assassino, è voluto stare in braccio tutto il giorno, non voleva stare con nessun altro. E nonostante tutto si lamentava anche in braccio!!!! Da tappi nelle orecchie....ora va un pochino meglio anche se appena vede che mi allontano mi segue lamentandosi e con le braccia tese!
avatar
giulia

Messaggi : 806
Data d'iscrizione : 12.12.13
Età : 37

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mammite acuta

Messaggio Da Soraya il Mer Mag 28 2014, 14:01

Esatto, fa proprio così! Mi allontano e lui lì con le manine tese "mamma mamma", e mi spiazza perchè non ci sono abituata! Ah, è diventato anche molto più ciuccio-dipendente, finora non gliene fregava niente del ciuccio, ora appena si alza la mattina lo vede e lo vuole, quando siamo fuori mi guarda nella borsa per cercare il ciuccio! Anche questo l'ho imputato al rifiuto del bibe dell'acqua, perchè prima beveva tantissimo e megari usava quello come ciuccio. Bo, pure io pensavo che non ci fossero motivi, ma guardando ai giorni scorsi ho fatto mente locale e mi sono resa effettivamente conto che i cambiamenti ci sono stati, l'addormentamento, i nonni che lo vanno a prendere, e forse a me adulta sembrano cosa da poco mentre magari per lui sono pesanti...che ne so, magari gli manca quella dose di coccole prima di addormentarsi, anche se lo accarezzo e lo bacio anche nel lettino, e magari vive con ansia il fatto di non vedermi più all'uscita da scuola come era abituato. ma coi nonni c'è sempre stato benissimo, pensavo che potesse esserne contento...
avatar
Soraya

Messaggi : 385
Data d'iscrizione : 17.12.13
Età : 39
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mammite acuta

Messaggio Da NotteBlu il Gio Mag 29 2014, 20:16

Eccomi all appello!
Sono fasi, e ti assicuro che passano.
Ci può volere molto tempo, anche più di un anno, ma se assecondi questo suo bisogno stai certa che arriverà il momento in cui avrà ben saldo nel suo cuore che tu ci sei sempre anche se non ti vede.
Abbi pazienza, lo so bene che è dura, ma non abbattere il tuo umore.
Pensa che come fai va benissimo, continua a dirgli sempre che lo ami, è importante verbalizzare!

Per loro il tempo non esiste, non capiscono che un minuto, un'un'ora, un mese sono diversi. Per loro esiste solo che la mamma non c è, e se non c è non torna! Mamma assente uguale mamma morta.

È normale, è sano, è una tappa della0crescita.
Non si può diventare autonomo se prima non si sperimenta la dipendenza. Salvo rari casi, i bambini autonomi già da piccoli sono bambini con privazioni affettive o i cui bisogni non hanno mai avuto adeguata risposta. Basti pensare al caso estremo dei bimbi in orfanotrofio.

State serene, continuate con coccole, baci, frasi d amore, sono tutti mattoni della certezza che ponete nei vostri figli Smile
avatar
NotteBlu

Messaggi : 949
Data d'iscrizione : 16.12.13
Età : 37

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mammite acuta

Messaggio Da Damia il Gio Mag 29 2014, 22:05

Soraya ha scritto:E' che sai, Giulia, non avendolo mai fatto, e soprattutto non per tutto questo tempo, non capisco, mi sto facendo un sacco di paranoie...sono in un periodo parecchio stressato, al lavoro va una merda, la notte si veglia, e quindi sono molto meno paziente e stamattina gli ho urlato "bastaaaaaaaaaaa", cosa che non ho mai fatto, salvo le parolacce notturne, anche perchè so che non serve, anzi, lui poi comincia a piangere ancora più forte, ovvio.
Stamattina dopo che mi è passata me lo sono abbracciato e siamo stati un po' a parlare, ovvero io parlavo "mamma ti vuole bene anche quando si arrabbia, mamma non ti abbandona, ecc". Ha avuto altri periodi così, ma duravano meno, e poi coincidevano coi ricoveri, quindi ne aveva ben donde. Poi mi chiedo se sia giusto assecondarlo o meno...sono sempre stata convinta che se un bimbo si sente amato e sente che le sue esigenze vengono soddisfatte (tranne i capricci) poi è più sicuro di sè e meno "pauroso", ma a volte penso che ho il timore di...viziarlo troppo. Sono troppo indecisa.

Io sulle coccole non lesino mai...non credo che nessun bambino venga viziato dalle coccole.
Certo, ci sono le regole, ma quando vuole un abbraccio da mamma, dovunque siamo, ce l'ha. Ecco...l'unica cosa che difficilmente faccio ancora è tenerlo in braccio a camminare, perchè A) pesa un botto, B) sono spesso con Rafael e tutti e due non ci riesco! Anche se cmq quando c'è da camminare lì a prescindere anche se siamo soli lo faccio camminare. Però se siamo a casa, o a una festa e lui vuole venire, lo lascio.
Ci sono giornate che mi sta appiccicato come il vinavil, altre che "papàètuttoilmiomondo"...
avatar
Damia

Messaggi : 278
Data d'iscrizione : 11.12.13
Età : 40
Località : Trieste

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mammite acuta

Messaggio Da Damia il Gio Mag 29 2014, 22:08

NotteBlu ha scritto:Eccomi all appello!

È normale, è sano, è una tappa della0crescita.
Non si può diventare autonomo se prima non si sperimenta la dipendenza. Salvo rari casi, i bambini autonomi già da piccoli sono bambini con privazioni affettive o i cui bisogni non hanno mai avuto adeguata risposta. Basti pensare al caso estremo dei bimbi in orfanotrofio.


Urca....se avessi visto gabri fino..ai 2 anni circa chissà che avresti pensato. Sai che andava con tutti? Ma con tutti proprio, col sorriso, lui prendeva e andava!!
avatar
Damia

Messaggi : 278
Data d'iscrizione : 11.12.13
Età : 40
Località : Trieste

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mammite acuta

Messaggio Da Lorella il Gio Mag 29 2014, 22:19

Concordo sulla fase
Sara sopratutto mi ha fatto vedere i sorci verdi
Ed era la piú viziata delle due!!

Pazienza cara
Tanta tantissima pazienza!!
avatar
Lorella

Messaggi : 1141
Data d'iscrizione : 09.12.13
Età : 40

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mammite acuta

Messaggio Da Soraya il Ven Mag 30 2014, 09:29

Grazie tante a tutte...ieri siamo stati in gita con la scuola e lui è stato tutto ma dico tutto il tempo col papà. Io andavo e venivo e lui manco se ne accorgeva. Si ricordava che c'ero solo quando voleva acqua o cibo. Poi stamattina abbiamo ricominciato col pianto greco, sveglio all'alba e "mammamammamamma", ha persino pianto quando è andato via col padre che lo accompagnava a scuola. Però davvero io devo darmi una calmata. Non è possibile che ogni cosa che ha mio figlio io la vivo come una colpa incommensurabile...c'è qualcosa che non va, meno male che vado dalla psicologa oggi...penso davvero che se non la vivessi in modo così personale riuscirei a essere molto meno nervosa, sono sempre stata convinta che più baci coccole abbracci gli dai più sicuri si sentiranno in futuro (penso che a un bimbo così piccolo importi fondamentalmente una cosa: sentirsi amato e accettato...forse perchè io non l'ho sentito affatto?), ma mi sento sempre giudicata da tutto e da tutti, non va bene così....
Sul prenderlo in braccio Damia ti capisco in pieno! è una fatica, pesa un botto, e allora non riesco a fare niente con lui in braccio, così mi devo per forza sedere....
avatar
Soraya

Messaggi : 385
Data d'iscrizione : 17.12.13
Età : 39
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mammite acuta

Messaggio Da NotteBlu il Ven Mag 30 2014, 09:59

Ma no Dania, dire che è una fase normale non vuol dire che chi non la passa non lo è.
gattodare è una fase normale ma ci sono bambini che non la fanno mai e non per questo hanno problemi!
avatar
NotteBlu

Messaggi : 949
Data d'iscrizione : 16.12.13
Età : 37

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mammite acuta

Messaggio Da NotteBlu il Ven Mag 30 2014, 10:02

Ah, e per autonomo per privazione in questo caso intendo il bambino che non chiede nulla, sta zitto e muto nel suo angolo perché sa che tanto non avrebbe risposta ai suoi bisogni, non certo il bambino solare e socievole
avatar
NotteBlu

Messaggi : 949
Data d'iscrizione : 16.12.13
Età : 37

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mammite acuta

Messaggio Da NotteBlu il Ven Mag 30 2014, 10:14

Ma avete notate che la gente critica senza ritegno i metodi educativi affettivi?
Io sono stata anche in faccia tanto criticata perché ho allattato a lungo e perché coccol0 tantissimo mio figlio dicendodicendogli sempre che lo amo.
Però non ho mai visto criticare un bambino di tre anni ancora con biberon e ciuccio o i genitori molto duri che non hanno gesti affettuosi.
Sembra che tutto ciò che riguarda il contatto fisico sia da criticare
avatar
NotteBlu

Messaggi : 949
Data d'iscrizione : 16.12.13
Età : 37

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mammite acuta

Messaggio Da Soraya il Ven Mag 30 2014, 10:17

Bo, Notte, sai una cosa? ieri alla gita notavo proprio questo...quei pochi istanti che mio figlio mi degnava di attenzione io lo prendevo in braccio lo baciavo e lo sbaciucchiavo e gli dicevo che lo amo tantissimo e che è una gioia...e non vedevo nessun altro farlo. Io sono sempre stata una persona molto fisica, con gli altri solo in privato, con mio figlio anche in pubblico, e mi sono resa conto che forse dall'esterno sembro anche...ridicola???però mi viene spontaneo, ma quando vedo che nessun'altra mamma lo fa penso che forse...è sbagliato???
avatar
Soraya

Messaggi : 385
Data d'iscrizione : 17.12.13
Età : 39
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mammite acuta

Messaggio Da NotteBlu il Ven Mag 30 2014, 10:34

Io sono come te.
Non mi interessa cosa pensano gli altri, io bacio abbraccio mio figlio in pubblico, gli dico che lo amo e che mi piace passare del tempo con lui, gli altri che pensino al loro orto!!
A mio figlio fa bene, a me anche, dove deve stare il problema?
avatar
NotteBlu

Messaggi : 949
Data d'iscrizione : 16.12.13
Età : 37

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mammite acuta

Messaggio Da Damia il Ven Mag 30 2014, 11:55

Ah beh sai quanti mi guardano strano se ho tutti e due in braccio?
Che adesso capita per 5 secondi netti, perchè fisicamente 25 chili non li tengo....ma quando Rafael era più piccolo (proprio di chili!) e magari lo tenevo in marsupio tenevo anche Gabri. Tra l'arrivo del nuovo fratellino, il fatto che lui avesse 18 mesi non volevo che legasse le due cose. Stesso motivo per cui l'abbiamo tenuto in camera con noi. Ma dico io, mi lamento? No. Ti vengo a dire qualcosa? NO. Ti chiedo qualcosa? No. E allora che critichi a fare? I miei figli voglio coccolarmeli fino a che non arriverà l'età in cui si sentiranno "troppo grandi" per le coccole!
avatar
Damia

Messaggi : 278
Data d'iscrizione : 11.12.13
Età : 40
Località : Trieste

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mammite acuta

Messaggio Da NotteBlu il Ven Mag 30 2014, 14:07

Una mia amica mi critica perché nottolino ancora non dorme da solo e quando si sveglia vado da lui.
Parliamo di suo figlio
a 5 anni non sa fare a meno del ciuccio, prende ancora il biberon col biscotto granulare, morde e sputa anche agli adulti, picchia i bambini, rompe i loro giochi perché non tollera di non averli.
Magari vantarsi meno che si addormenta da solo, dorme tutta notte e invece chiedersi se il proprio approccio anaffettivo (non l ho mai vista abbracciarlo o fargli una coccola) abbia sortito i giusti effetti
e sopratutto, perché non è sano a 4 anni avere alto bisogno di contatto con la mamma mentre lo è a 5 anni avere sempre un ciuccio in bocca

Mah
avatar
NotteBlu

Messaggi : 949
Data d'iscrizione : 16.12.13
Età : 37

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mammite acuta

Messaggio Da Soraya il Mar Giu 03 2014, 09:54

Sai cosa mi ha detto la psico venerdì? che dovrei frequentare più gente con figli, ma non per chiedere consigli, ma per vedere cosa c'è in giro!!!! vabbè, ma lei è di parte...comunque, sì, sono sempre più convinta che sia una fase, che mio figlio ha bisogno di me in questo momento e quindi meno pippe e più abbracci! e baci, e coccole...poi ho capito che probabilmente a lui lo ha davvero destabilizzato il fatto che non vado più io a prenderlo tutti i giorni..insomma, vista dal suo punto di vista (scusate le ripetizioni...) per due mesi fuori scuola a prenderlo c'erano sia la mamma che i nonni, cosa volere di più? a lui quella quotidianeità andava bene, peccato che alla mamma no, e quindi insieme, io e lui, dobbiamo trovare un compromesso. Il primo di una lunga serie........
avatar
Soraya

Messaggi : 385
Data d'iscrizione : 17.12.13
Età : 39
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mammite acuta

Messaggio Da ale1004 il Mar Giu 03 2014, 10:20

Soraya... vedo sempre più analogie tra di noi! Wink io a volte credo che le mie figlie si consumeranno a forza di abbracci, ma non me ne frega niente, io voglio fargli sentire che ci sono, che le amo, che sono la mia gioia... anch'io vedo poche mamme che fanno questi gesti, vedo più mamme concentrate ad accontentare tutti i capricci per non far piangere i propri figli, io le mie le faccio piangere e poi le abbraccio rinnovando il mio amore!!!
Purtroppo siamo donne insicure, siamo donne che chiedono sempre una conferma da una mamma che non ce ne ha mai date, però ti assicuro che quando tuo figlio crescerà e inizierai a ricevere i complimenti delle maestre e delle altre mamme che ospitano tuo figlio, quando lo vedrai relazionarsi sicuro e forte con gli altri bimbi allora saprai di aver fatto un buon lavoro.
Chiara fino a 5 anni ha ciucciato il dito, immagina nella mia testa quante colpe mi davo... poi ha smesso da sola e io mi sono fatta finalmente un applauso! Wink
avatar
ale1004

Messaggi : 794
Data d'iscrizione : 10.12.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mammite acuta

Messaggio Da Soraya il Mar Giu 03 2014, 10:28

eh, grazie Ale. Io ho il terrore che mio figlio soffra l'abbandono. E glielo ripeto da quando è nato che non lo abbandonerò mai. Io per tanto tempo avevo deciso di non volere figli, e il motivo era solo quello, temere di renderli infelici. Era una responsabilità troppo grande, che io, incapace di fare qualsiasi cosa, avevo troppa difficoltà a prendermi. Poi scatta il desiderio, e il resto è storia, ma devo smetterla di sentirmi incapace qualsiasi cosa faccia.
avatar
Soraya

Messaggi : 385
Data d'iscrizione : 17.12.13
Età : 39
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mammite acuta

Messaggio Da ale1004 il Mar Giu 03 2014, 11:10

Soraya tuo figlio deve imparare ad essere autonomo, non si sentirà abbandonato, si sentirà forte perché mamma lo fa sentire così e sarà capace di affrontare tutto grazie alla scorta di amore che gli stai fornendo!!! Wink
avatar
ale1004

Messaggi : 794
Data d'iscrizione : 10.12.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mammite acuta

Messaggio Da Soraya il Mer Giu 04 2014, 09:46

Ale lo spero davvero. Le difficoltà della vita dovrà affrontarle tutte, ma non voglio che passi nemmeno un briciolo di quello che ho passato io. Non voglio che si senta solo, mai.
avatar
Soraya

Messaggi : 385
Data d'iscrizione : 17.12.13
Età : 39
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mammite acuta

Messaggio Da ale1004 il Mer Giu 04 2014, 10:13

soraya non sei tua madre, non c'entri nulla con lei... io in una giornata do più baci e abbracci alle mie figlie di quanti ne ho ricevuti in tutta la vita... siamo diverse, stiamo spezzando un circolo vizioso e avremo dei figli che seguiranno il nostro esempio e non quello sbagliato (per ignoranza o altro, non so...) delle nostre madri. Avremo dei figli aperti, solari, amorevoli... Siamo fatte di un'altra pasta, ribadisco: siamo speciali!!! Wink
avatar
ale1004

Messaggi : 794
Data d'iscrizione : 10.12.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mammite acuta

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum