non vuole andare a scuola e non vuole fare i compiti

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

non vuole andare a scuola e non vuole fare i compiti

Messaggio Da Barbara_68 il Mar Ott 06 2015, 09:35

ciao ragazze

come vedete dal titolo l'anno scolastico inizia pesantemente

anche ieri urla alle sette di sera perchè non voleva scrivere il racconto che avrebbe dovuto scrivere a scuola, ma chissà che faceva...
insomma ogni giorno la mattina è una lamentela doppia, nessuna delle due vuole andare a scuola, non so più cosa dire per farle accettare questa scuola...
come bisogna comportarsi?

specifico che secondo me nelle classi non ci sono problemi particolari, se non che le maestre sono esigenti e le fanno lavorare...
loro vorrebbero giocare tutto il giorno e considerano la scuola come fatica quasi inutile

siccome marta è sempre svogliata, ho detto che se questa settimana si fossero impegnate come premio ci sarebbe stato il costume per Halloween

allora chiara prima di addormentarsi mi ha fatto una filippica sul fatto che la loro vita non può dipendere dalla scuola, che tutto gira intorno alla scuola e che gli adulti dicono ai bambini sempre e solo come devono comportarsi, ma loro non sono dei bambolotti e devono decidere loro per se!!!!
ragazze , sono già stanca!!!
Embarassed Embarassed Embarassed

Barbara_68

Messaggi : 456
Data d'iscrizione : 10.12.13
Località : Cagliari

Tornare in alto Andare in basso

Re: non vuole andare a scuola e non vuole fare i compiti

Messaggio Da NotteBlu il Mar Ott 06 2015, 10:13

in che classe sono?
avatar
NotteBlu

Messaggi : 949
Data d'iscrizione : 16.12.13
Età : 37

Tornare in alto Andare in basso

Re: non vuole andare a scuola e non vuole fare i compiti

Messaggio Da Barbara_68 il Mar Ott 06 2015, 11:49

seconda elementare
classi diverse, maestre diverse, entrata 8.30 uscita 16.30
....

Barbara_68

Messaggi : 456
Data d'iscrizione : 10.12.13
Località : Cagliari

Tornare in alto Andare in basso

Re: non vuole andare a scuola e non vuole fare i compiti

Messaggio Da Tiziana81 il Mar Ott 06 2015, 14:32

Cavoli avevo scritto un papiro!!

Riassumo:

Barbara ma l'anno scorso era uguale? O le maestre erano meno esigenti?

Anche Alice stessa storia...ogni mattina mi dice "Mamma non ce la faccio"...è dura per lei reggere tutte le regole, le cose da ricordare, i tempi da rispettare...si sta impegnando tanto ed è bravissima, ma so che sta facendo un bello sforzo! Per fortuna ci sono le prime amicizie e di questo è contenta...

Io le ho spiegato che è scuola dell'obbligo non come l'asilo, che deve andare, e che è obbligatoria perché un bimbo che non va a scuola è un bimbo che da grande non saprà nulla e nessuno gli darà mai un lavoro. Sottolineo tutte le belle cose che impara ed imparerà...Alice ama conoscere cose nuove e dice che da grande vuole fare tutti i lavori per trovare quello che più le piace, allora punto su questi argomenti. Non so se l'ho convinta, ma si dispera meno...le dico che le maestre già le vogliono bene, le ricordo le nuove amichette...l'ho iscritta due giorni a settimana al doposcuola dove fa minivolley con anche una sua compagna ed altri...vedo che uscita di scuola ha tanto bisogno di scaricarsi...E' dura...vediamo come va!
avatar
Tiziana81

Messaggi : 641
Data d'iscrizione : 10.12.13
Età : 36
Località : Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: non vuole andare a scuola e non vuole fare i compiti

Messaggio Da Barbara_68 il Mer Ott 07 2015, 13:30

carissima Tiziana I love you baci ad Alice

marta ha cambiato l'insegnante di matematica, che mi ha detto
sua figlia è tranquilla tranquilla tranquilla, ovvero troppo tranquilla e lentissima!!! non finisce le consegne!!!!

ieri entrambe le maestre l'hanno ripresa su questo punto, ma secondo me non cambia...
pure noi stiamo cercando di insegnarle a impegnarsi a scuola
ma non sappiamo da che parte iniziare...

Barbara_68

Messaggi : 456
Data d'iscrizione : 10.12.13
Località : Cagliari

Tornare in alto Andare in basso

Re: non vuole andare a scuola e non vuole fare i compiti

Messaggio Da NotteBlu il Mer Ott 07 2015, 14:07

Riguardo alla lentezza, a casa quando fa i compiti ci sono distrazioni tipo tele o radio accesa o il momento è dedicato e quindi c'è silenzio? Chiedo, perché in generale ho notato che i bambini lenti nelle consegne sono quelli che si distraggono di continuo e si perdono via, spesso perché sono abituati a fare i compiti in mezzo a stimoli di vario tipo
avatar
NotteBlu

Messaggi : 949
Data d'iscrizione : 16.12.13
Età : 37

Tornare in alto Andare in basso

Re: non vuole andare a scuola e non vuole fare i compiti

Messaggio Da Tiziana81 il Mer Ott 07 2015, 15:11

Anche di Alice mi dicono che si distrae spesso a scuola e poi fa tutto negli ultimi dieci minuti...a casa invece se ha compiti li fa subito senza problemi.

La seconda settimana lei diceva che faceva la scheda ad es. e poi si annoiava ad aspettare che tutti finissero...lei è molto rapida ora come ora, non so se si mena via per non dover aspettare gli altri o cosa...credo anche che non regga troppo l'ambiente scuola, per cui si perde nelle sue fantasie per rendere la giornata più sopportabile...E poi dice che le maestre urlano più di me e suo padre che è tutto dire....
avatar
Tiziana81

Messaggi : 641
Data d'iscrizione : 10.12.13
Età : 36
Località : Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: non vuole andare a scuola e non vuole fare i compiti

Messaggio Da Tiziana81 il Mer Ott 07 2015, 15:15

Io a casa le dico "Hai compiti?" e quando dice sì, "Forza allora falli subito così te li levi di torno e dopo puoi giocare!", magari le faccio fare la merenda prima, senza che accenda tv o prenda giochi e li può prendere solo quando ha finito. Il primo giorno faceva tutto alla cavolo per finire prima, allora cancellavo tutto e glielo facevo rifare, nel giro di tre minuti ha iniziato a fare seriamente e da allora fa i compiti con impegno e poi è contenta che è libera!


Ultima modifica di Tiziana81 il Mer Ott 07 2015, 15:20, modificato 1 volta
avatar
Tiziana81

Messaggi : 641
Data d'iscrizione : 10.12.13
Età : 36
Località : Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: non vuole andare a scuola e non vuole fare i compiti

Messaggio Da Tiziana81 il Mer Ott 07 2015, 15:19

Però Barbara perché dici che non cambia?? Devi avere fiducia! Magari ha bisogno di incoraggiamento? Io ho Mati che è così, senza incoraggiamento non fa molto, o rinuncia alla prima difficoltà, invece con un pochino di coraggio va poi avanti da sola e fa pure bene...ma ha bisogno di qualcuno che le sta un po' dietro. Tu lasci che faccia i compiti da sola? Le stai addosso? E quanto e come?
avatar
Tiziana81

Messaggi : 641
Data d'iscrizione : 10.12.13
Età : 36
Località : Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: non vuole andare a scuola e non vuole fare i compiti

Messaggio Da Barbara_68 il Mer Ott 07 2015, 16:06

per i compiti si fanno il sabato mattina dopo colazione e non c'è nessuna distrazione
mai fatti compiti con tv o altro
in compenso c'è la sorella che basta e avanza

non cambia perchè vedo che non ne ha nessuna intenzione
quando le parliamo dice che non ce la fa e che non dipende dalla sua volontà
:-( :-(

Barbara_68

Messaggi : 456
Data d'iscrizione : 10.12.13
Località : Cagliari

Tornare in alto Andare in basso

Re: non vuole andare a scuola e non vuole fare i compiti

Messaggio Da Tiziana81 il Gio Ott 08 2015, 11:17

Dovresti cercare di capire meglio che le succede...se non ce la fa perché vanno troppo veloce per lei, perché non ne ha voglia, perché si è convinta di non essere in grado o mille altri motivi...un motivo ci deve essere...

Il figlio del mio capo ad es..era lentissimo a scrivere e veniva sgridato, dicevano che non si impegnava...dopo mesi di sgridate hanno capito che è disgrafico grazie ad una visita che le maestre non volevano fargli fare...ora scrive col tablet o qualcosa del genere e riesce a stare dietro agli altri...

Ora non dico sia il vostro caso, ma per dire che un motivo c'è, per forza, magari le maestre non le stanno dietro nel modo giusto...
avatar
Tiziana81

Messaggi : 641
Data d'iscrizione : 10.12.13
Età : 36
Località : Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: non vuole andare a scuola e non vuole fare i compiti

Messaggio Da Barbara_68 il Gio Ott 08 2015, 12:51

adria, se volevi consolarmi sappi che non ci sei riuscita
Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing

Barbara_68

Messaggi : 456
Data d'iscrizione : 10.12.13
Località : Cagliari

Tornare in alto Andare in basso

Re: non vuole andare a scuola e non vuole fare i compiti

Messaggio Da Barbara_68 il Gio Ott 08 2015, 12:54

Tiziana, la maestra è preparata, ci fosse stato un problema di quel tipo penso l'avrebbe indiviudato...
cmq la sorella gemella omozigote scrive e lavora bene....

e lei se noi le rompiamo le scatole scrive bene!

la interrogo spesso, secondo me è alla ricerca di attenzioni
però in modo non proficuo...
e poi ho già detto alle maestre che lei vuole attenzioni, ma secondo me gliene danno, ma non possono sempre stare dietro a lei!
e poi c'è il discorso della motivazione, anche lì secondo me andrebbe più motivata, anche questo già detto...
altre motivazioni veramente non le trovo
...

Barbara_68

Messaggi : 456
Data d'iscrizione : 10.12.13
Località : Cagliari

Tornare in alto Andare in basso

Re: non vuole andare a scuola e non vuole fare i compiti

Messaggio Da Canettus il Ven Ott 09 2015, 09:17

Barbara, non per puntare il dito su problemi "fisici"ma certi problemi non si possono capire in prima elementare, neanche con visite specifiche.
Così mi è stato detto da una mamma il cui bambino probabilmente è dislessico, ma ai controlli della neuropsichiatra e test vari, in prima non le hanno dato la certezza. Se continua ad essere indietro e lento nel leggere dovrÀ ripeterli.
Qs semplicemente per dire............e tenere a mente.
Per le attenzioni, motivazioni, non mi sembrano bambine abbandonate casa e scuola, senza altri svaghi e altri impegni.....ne hanno più di una motivazione.
Ma l'unica che do io a Carola è che la scuola è il suo lavoro!
Punto e basta, papà ne ha uno, mamma gestisce la casa e la famiglia e lei deve imparare, per i prossimi anni deve pensare solo ad imparare.

Sul fatto che noi decidiamo per loro....beh Carola mi fece qs discorso a tre anni!!!!! Ed io le ho semplicemente detto, che ora decidiamo noi per leri perché siamo i suoi genitori, lei non conosce tante cose e  poteva mangiare un frutto velenoso, solo perché lei non lo conosceva e noi che conosciamo tante cose sappiamo che quello non si mangia, oppure l'andare a letto presto, noi abbiamo studiato e sappiamo che ad un bambino servono tante ore di sonno, lei non lo può sapere semplicemente perché non ha imparato ancora tante cose, noi genitori cerchiamo di rendere più sicura e felice la vita dei nostri bambini ( qs lo dissi a tre anni ) ora il discorso punterebbe su conoscenze diverse, ma il succo è quello.
Anche noi abbiamo dei genitori e da piccoli hanno deciso per noi è mille altre cose simili.

Dopo un anno passato a discutere e mediare sarai allo stremo. E riiniziare così deve essere frustrante.

Ma non avrei nessun consiglio, l'anno scorso hai messo in pratica tutto, non so, cosa non hai fatto che ti hanno detto di fare, ma tu mamma moderna non hai assolutamente messo in pratica?

Tipo appenderla per i piedi e farle fare i compiti in quella posizione, cose così.

Canettus

Messaggi : 484
Data d'iscrizione : 13.12.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: non vuole andare a scuola e non vuole fare i compiti

Messaggio Da Tiziana81 il Ven Ott 09 2015, 12:54

Anche Alice ha atteggiamenti e fa discorsi di ribellione...sempre avuti in realtà...lei è fatta come è fatta...io non ho mai smesso di dirle che se agiamo come agiamo lo facciamo per il loro bene e non per farle dispetto, che noi sappiamo come va il mondo e cerchiamo di prepararle a questo, di aiutarle a diventare grandi...discorsi fatti innumerevoli volte.

Quando Alice fa la spavalda che crede di sapere tutto io la metto davanti ai problemi e le dico di risolverseli da sola, lei spesso così capisce che non ne è in grado ancora.

Ad es. Non vuoi fare i compiti? Bene, allora non imparerai nulla con tutte le conseguenze del caso (che le prospetto), le mostro che a me non interessa, che deve farlo per se stessa, non per soddisfare le mie aspettative su di lei. Di solito responsabilizzarla funziona.
avatar
Tiziana81

Messaggi : 641
Data d'iscrizione : 10.12.13
Età : 36
Località : Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: non vuole andare a scuola e non vuole fare i compiti

Messaggio Da ale1004 il Ven Ott 09 2015, 14:00

Allora... vorrei rispondere con più calma ma le mie giornate non conoscono più la calma eh eh
Prima cosa secondo me: niente tentennamenti e ricerche di giustificazioni alla nostra "durezza", i compiti si fanno punto e basta, senza giri di parole che servono solo a indorare la pillola, quello che ho detto a chiara è che più cose impara più sarà indipendente nella vita e nessuno potrà "fregarla", dopo di che lei quest'anno (terza elementare però) sa che i compiti li deve fare da sola e massimo in un paio d'ore, se così non è si chiudono i libri senza finire e lei si becca la nota (sono già d'accordo con la maestra), ovviamente alla nota seguiranno provvedimenti nostri.
Il suo problema è il numero di volte in cui si alza e si distrae, per cui bisogna lavorare sulla concentrazione e la resa e secondo me questo è l'unico mezzo.
Poi: come dici tu barbara è evidente che c'è una ricerca di attenzioni e per un bambino non c'è un modo più o meno efficace, è il suo modo. Fai mai paragoni con la sorella in ambito scolastico? Dalle le attenzioni in più che ti chiede, magari "casualmente" falle coincidere coi momenti in cui lei è più attenta a scuola senza farglielo notare però... dalle il tempo di "rassegnarsi" a questa scuola che proprio non le va giù e se ovviamente ha dei problemi stalle vicino, ma il minimo indispensabile, quando fa i compiti.
avatar
ale1004

Messaggi : 794
Data d'iscrizione : 10.12.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: non vuole andare a scuola e non vuole fare i compiti

Messaggio Da Lorella il Mar Ott 13 2015, 10:20

hai provato a fare un po' la dura
è così e basta
non svolgi il lavoro assegnato eccoti il castigo
senza troppi giri di parole o ricerche di motivazioni varie?
avatar
Lorella

Messaggi : 1141
Data d'iscrizione : 09.12.13
Età : 40

Tornare in alto Andare in basso

Re: non vuole andare a scuola e non vuole fare i compiti

Messaggio Da ale1004 il Mar Ott 13 2015, 11:57

Lory dura sì, ma senza esagerare... eh eh lo so che è difficile ma servono bastone e carota...
bisogna cercare di capire su cosa fa più capricci, magari appuntarsi le cose su cui si incaponisce. chiara per esempio non vuole scrivere i "temi", li trova noiosi e non sa cosa scrivere, lei ama la matematica, quindi io le do degli spunti e poi magari lei scrive in base a quelli, ma c'è pure la volta che sclero e urlo e la volta che mi rassegno e mi siedo vicino a lei perché non ho la forza di fare altro, non sono un robot, sono umana e ho le mie giornate sì e le mie giornate no.
Cerco di fare il meglio che posso compatibilmente con il mio stato psichico eh eh...
I giri di parole e le motivazioni di solito confondono i bambini e servono più a noi come alibi che a loro come spiegazione, non fai i compiti e allora via la tv per esempio oppure semplicemente andrai a scuola senza compiti; però un comportamento oppositivo (che è normale in un bambino) va anche sempre un po' indagato, spesso è semplice richiesta di attenzioni. Io per esempio ho capito che con chiara qualsiasi opposizione si risolve con un abbraccio mio, perché lei in quel momento vuole quello ma non è capace di chiederlo in altro modo, però sempre in funzione della mia stanchezza e del mio umore, non sono sempre capace di cogliere queste sfumature... del resto non sarebbe neanche giusto rispondere ad un capriccio sempre con un abbraccio, le situazioni vanno lette, ma vanno lette a mente libera ed è una parola....
avatar
ale1004

Messaggi : 794
Data d'iscrizione : 10.12.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: non vuole andare a scuola e non vuole fare i compiti

Messaggio Da Lorella il Mar Ott 13 2015, 12:03

Sono d'accordo Ale
Peró nel caso della figlia di Barbara dice ha scritto che le attenzioni le ha
Sia a scuola che a casa
Non vorrei sia entrata in un circolo vizioso che non porta a nulla
Forse con la "linea dura" si "disciula" come si dice a Milano
avatar
Lorella

Messaggi : 1141
Data d'iscrizione : 09.12.13
Età : 40

Tornare in alto Andare in basso

Re: non vuole andare a scuola e non vuole fare i compiti

Messaggio Da Barbara_68 il Gio Ott 15 2015, 09:59

adria ha scritto:
Barbara_68 ha scritto:adria, se volevi consolarmi sappi che non ci sei riuscita
Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing

nooooooooo!!!!!!!!!!!
volevo solo dirti che non sempre essere lenti è negativo..... I love you
ahahahahah
scusa non l'avevo capito
ahahahah

Embarassed Embarassed Embarassed Embarassed I love you I love you I love you

Barbara_68

Messaggi : 456
Data d'iscrizione : 10.12.13
Località : Cagliari

Tornare in alto Andare in basso

Re: non vuole andare a scuola e non vuole fare i compiti

Messaggio Da Barbara_68 il Gio Ott 15 2015, 10:01

Canettus ha scritto:Barbara, non per puntare il dito su problemi "fisici"ma certi problemi non si possono capire in prima elementare, neanche con visite specifiche.
Così mi è stato detto da una mamma il cui bambino probabilmente è dislessico, ma ai controlli della neuropsichiatra e test vari, in prima non le hanno dato la certezza. Se continua ad essere indietro e lento nel leggere dovrÀ ripeterli.
Qs semplicemente per dire............e tenere a mente.
Per le attenzioni, motivazioni, non mi sembrano bambine abbandonate casa e scuola, senza altri svaghi e altri impegni.....ne hanno più di una motivazione.
Ma l'unica che do io a Carola è che la scuola è il suo lavoro!
Punto e basta, papà ne ha uno, mamma gestisce la casa e la famiglia e lei deve imparare, per i prossimi anni deve pensare solo ad imparare.

Sul fatto che noi decidiamo per loro....beh Carola mi fece qs discorso a tre anni!!!!! Ed io le ho semplicemente detto, che ora decidiamo noi per leri perché siamo i suoi genitori, lei non conosce tante cose e  poteva mangiare un frutto velenoso, solo perché lei non lo conosceva e noi che conosciamo tante cose sappiamo che quello non si mangia, oppure l'andare a letto presto, noi abbiamo studiato e sappiamo che ad un bambino servono tante ore di sonno, lei non lo può sapere semplicemente perché non ha imparato ancora tante cose, noi genitori cerchiamo di rendere più sicura e felice la vita dei nostri bambini ( qs lo dissi a tre anni ) ora il discorso punterebbe su conoscenze diverse, ma il succo è quello.
Anche noi abbiamo dei genitori e da piccoli hanno deciso per noi è mille altre cose simili.

Dopo un anno passato a discutere e mediare sarai allo stremo. E riiniziare così deve essere frustrante.

Ma non avrei nessun consiglio, l'anno scorso hai messo in pratica tutto, non so, cosa non hai fatto che ti hanno detto di fare, ma tu mamma moderna non hai assolutamente messo in pratica?

Tipo appenderla per i piedi e farle fare i compiti in quella posizione, cose così.

ahahahahah can, mi pare un ottima idea appenderla per i piedi
comunque la nostra idea è che la scuola debba essere percepita sia come un dovere ma anche come un piacere
ci devono essere entrambi gli elementi, perchè è vero, sono aspetti complementari e necessari!!

Barbara_68

Messaggi : 456
Data d'iscrizione : 10.12.13
Località : Cagliari

Tornare in alto Andare in basso

Re: non vuole andare a scuola e non vuole fare i compiti

Messaggio Da Barbara_68 il Gio Ott 15 2015, 10:07

Vi aggiorno
settimana scorsa abbiamo visto sul web i costumi per Halloween
ho detto loro che glieli avrei presi solo ed esclusivamente se si fossero comportate bene a scuola, ovvero svolto le attività

Marta ne ha saltato uno solo il venerdì, e siccome per me è già un successone, hanno avuto il premio (non specifico che Chiara ha preso tanti bei voti)
Questa settimana dice che sta lavorando, non ha ancora portato il quaderno a casa con compiti o note, quindi sembra tranquilla
Non ho potuto parlare con le maestre però, per capire se ciò corrisponde al vero...

Noi cmq lo diciamo sempre che se non fanno i compiti è una loro responsabilità
Si mettono a farli ma ti fanno esaurire con tutte le lamentele e richieste di aiuto!!!
Pertanto da questa settimana ho deciso di chiamare ragazza il sabato mattina per fare i compiti con loro.
Io e mio marito non siamo efficaci, ci incavoliamo e urliamo...
Vediamo come va, vi farò sapere
Intanto grazieeeeeeeeeeeeee
I love you I love you I love you I love you I love you

Barbara_68

Messaggi : 456
Data d'iscrizione : 10.12.13
Località : Cagliari

Tornare in alto Andare in basso

Re: non vuole andare a scuola e non vuole fare i compiti

Messaggio Da ale1004 il Gio Ott 15 2015, 11:17

Barbara fai benissimo a chiamare una terza persona per fare i compiti con loro, anch'io con chiara ho pochissima pazienza, però solo una cosa: mettendo una persona di fianco a loro per i compiti trasmetti un messaggio "da sole non ce la fate"...
ti faccio questo esempio: con me chiara piagnucola e dice che non sa fare questo o quello, con mio marito fa tutto da sola... evidentemente il nodo da sciogliere sono io, che evidentemente mi faccio "impietosire" da chiara quando non ho la forza di oppormi.
Ora se riesco copio e incollo una cosa che ho trovato su fb.
avatar
ale1004

Messaggi : 794
Data d'iscrizione : 10.12.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: non vuole andare a scuola e non vuole fare i compiti

Messaggio Da ale1004 il Gio Ott 15 2015, 11:19

Questa non è farina del mio sacco, condivido però (o almeno la mia aspirazione sarebbe questa) ovviamente vuole solo essere uno spunto di riflessione.

Chi ha un figlio sa quanto forte è il desidero di aiutarlo. E quanto è dolorosa l’idea che possa soffrire. Che abbia quattro, quattordici o ventiquattro anni, è così.

Ma per non fare errori è necessario riflettere su quali sono i nostri doveri come genitori.

Dal momento in cui è entrato nella nostra vita lo abbiamo accudito e cresciuto, pensando che per lui volevamo il meglio. Ma qual è il meglio? Ecco il punto. Fargli avere tutto? Fare in modo che non pianga mai, che non rimanga mai male, che non sia mai triste, che non fatichi? Purtroppo non è così. Il desiderio di evitargli ogni difficoltà è forte, ma dobbiamo resistere.

Il dovere principale di un genitore è quello di insegnare a vivere. Chiediamoci, allora: la vita è facile? Direi di no. Allora, che senso ha allenarlo a vivere in una vita senza ostacoli? Che cosa farà quando, nella vita reale, cadrà, soffrirà, verrà tradito, subirà ingiustizie, avrà paura di non farcela, non avrà quello che sperava? Saprà affrontare i problemi? Educarlo evitandogli ogni fatica e ogni piccolo dispiacere è come allenarlo per la corsa a ostacoli facendolo correre dopo aver tolto gli ostacoli.

Fin dai primi anni di vita, ricordate: lasciate che il vostro bambino cammini da solo. Non importa se cade. Si rialzerà. Non riempitelo di giochi come se vivesse in una ludoteca. Insegnategli ad apprezzare le cose, una per volta. Non dategli in mano tre giochi contemporaneamente, magari mentre guarda la televisione. Insegnategli che oltre al piacere esiste il dovere: chiedetegli di mettere a posto i giochi insieme a voi. Anche se è piccolino.

Se non lo educherete così, arriverà alla Scuola incapace di affrontarla. La Scuola è piacere, ma è anche fatica.

“Bisogna aiutare i figli nei compiti?”. Credo che sia accettabile un piccolo aiuto. Ma ci sono genitori che pensano che il bambino non sia in grado di fare da solo, e mettono così le basi della sua mancanza di autostima.

“Se non mi metto seduta accanto a lui, non fa i compiti!”. “Non vuole studiare la poesia perché non gli riesce!”. A volte la mamma finisce per fare i compiti del figlio perché non ha tempo e voglia di ascoltare le sue lamentele, e i suoi capricci. Né ha voglia di rischiare che prenda un brutto voto. Glieli fa. Arrabbiata, ma glieli fa, per non arrabbiarsi ancora di più. Oppure lo segue per tutto il pomeriggio: “Dai, fai i compiti. Dopo ti compero il gelato.” Oppure: “Vai a fare i compiti. Te l’ho già detto venti volte! Smettila di alzarti, vieni qui!”. Ci sono bambini e ragazzi che lo fanno apposta. Sentono di avere il potere di mandare in crisi la mamma. La mamma deve avere pazienza, e spiegare al figlio – soprattutto alle medie e figuriamoci alle superiori – che se non fa i compiti è una decisione sua e sue saranno le conseguenze. Bisogna dirglielo con molta calma. E poi deve lasciare che vada a scuola senza compiti. L’insegnante deciderà come fare. E spero che l’insegnante prenda dei provvedimenti costruttivi: non il semplice lasciar perdere e non la semplice punizione.

Ci sono genitori che fanno sistematicamente i compiti ai figli, per non sentirsi in colpa, o perché temono che la maestra rimproveri il loro figlio, o che il professore gli metta un brutto voto. A volte svolgono esercizi applicando regole che l’insegnante non ha ancora spiegato, o dettano il riassunto o addirittura scrivono il tema con la loro grafia, senza neanche preoccuparsi di quello che penserà l’insegnante. Come se il fine della scuola fossero i compiti.

Cari genitori, lasciate che il vostro bambino se la cavi da solo, che sbagli, e che venga rimproverato. Non fate voi i compiti per lui. Lasciate che vostro figlio – soprattutto se adolescente – subisca le conseguenze della sua mancanza di impegno e prenda dei brutti voti: non lo difendete a spada tratta. Se non ha capito l’algebra, è necessario che l’insegnante se ne renda conto. Se vuole andare in cortile, ditegli che prima deve fare il suo dovere di alunno e dopo potrà divertirsi. Se un esercizio non gli riesce e vuole che gli facciate una giustificazione, non lo assecondate. Ha bisogno di rendersi conto che è normale che qualcosa non gli riesca subito, ma che con la costanza e l’impegno può riuscirci. Vostro figlio deve imparare a superare la frustrazione che si prova quando non si ottiene quello che si vuole. Deve – a piccoli passi- costruire la sua autostima e la sua autonomia. Se da piccolo gli avrete evitato ogni fatica, ogni piccolissima delusione; se gli avrete fatto sempre trovare la “pappa pronta”, se lo avrete fatto vivere sotto una campana di vetro, viziato e iperprotetto, e se non gli avrete fatto provare la soddisfazione di raggiungere gli obiettivi da solo, non sarà autonomo e non avrà una buona autostima. Purtroppo nella vita avrà, con tutta probabilità, molte più difficoltà di chi ha imparato a guadagnarsi le cose con le sue forze.

Quando educate vostro figlio ricordatevi che non potrete vivere la sua vita al posto suo. E che non siete genitori migliori se gliele date tutte vinte. Anzi.
avatar
ale1004

Messaggi : 794
Data d'iscrizione : 10.12.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: non vuole andare a scuola e non vuole fare i compiti

Messaggio Da Barbara_68 il Gio Ott 15 2015, 11:39

Ale, verissimo e bellissimo, ma con un quaderno pieno di note....

ha avuto talmente tanti rimproveri che sinceramente a quest'ora la responsabilità dovrebbe essere a mille

Noi proviamo a lasciarla sola e crediamo che lei 8 volte su dieci li sappia fare da sola, ma
1) non è vero che sempre li sa fare, certe volte proprio non li capisce
2) non abbiamo mai fatto i compiti al suo posto, lei però vuole che le stiamo dietro ad "aiutarla"
3) abbiamo provato a lasciare che si prendesse le sue responsabilità, ma non è servito a nulla

Io voglio che impari!!!!
non mi sento di dire che gliele diamo tutte vinte... anzi, l'abbiamo punita più di una volta, ma visto gli scarsi successi abbiamo lasciato perdere... anche la maestra, dopo tante note, diceva che non era il caso di punirla...

Comunque il tuo spunto di riflessione è ottimo
Parlerò con la baby sitter, che comunque non farà i compiti al posto loro perchè sono in due, semplicemente sarà presente mentre li fanno...

Barbara_68

Messaggi : 456
Data d'iscrizione : 10.12.13
Località : Cagliari

Tornare in alto Andare in basso

Re: non vuole andare a scuola e non vuole fare i compiti

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum